Category Archives: Senza categoria

Linux Day 2011 / Viterbo – Installazione di ArchLinux

Ieri come in molte altre citta’ italiane si e’ tenuto il linux Day anche a viterbo, si sono tenuti vari talk tra cui uno mio sull’installazione del sistema operativo ArchLinux  (si sono fatti 2 talk paralleli sull’installazione di ubuntu e di arch per mostrare le differenze i diversi approcci a linux 🙂  ).  Quindi ho deciso di rendere scaricabili le slides del talk.

Eccole: TalkLD2011

LightDroid – Ora disponibile su android Market

Dopo aver annunciato la disponibilitá della mia prima app android qualche settimana fa al di fuori del market (LightDroid), recentemente con degli amici abbiamo registrato un account android market e ora questa app é disponibile direttamente sul market. Con molte novitá (nel frattempo infatti ha raggiunto la versione 0.3.1).

Ora sono disponibili le seguenti features:

  • Utilizzo del monitor come torcia
  • Spengimento temporizzato del monitor
  • Possibilitá di utilizzare il flash del telefonino (se disponibile).
  • Un nuovo set di Icone (by Davide Fiorentino).

Il link all’app sul market Ă© il seguente: https://market.android.com/details?id=org.lightdroid&feature=search_result

Buon compleanno italialinux

Il 18 maggio di un anno fa nasceva questo blog, principalmente per passare i tempi morti in ufficio (e in quel periodo erano tanti 🙂 ).

E alla fine questo sito Ă© piano piano cresciuto, e si Ă© continuamente arricchito di contenuti, che spero troviate utili e interessanti.

Quindi non resta altro che farmi gli auguri!!!! 🙂

Chiavetta Olivetti Olicard 100 senza Network Manager

La chiavetta Olivetti Olicard 100 sembra funzionare in maniera discreta su linux (almeno a me non ha mai dato molti problemi).

Su ubuntu si utilizza normalmente tramite Network Manager, che semplifica di molto il lavoro di configurazione, ma che porta con se anche qualche difetto, principalmente legato al fatto che quando viene caricata questa crea cinque device da ttyUSB0 a ttyUSB4, ma quello funzionante è solo ttyusb0, e Network Manager normalmente prende il primo disponibile e quindi occorre alcune volte disinserirla e reinserirla fino a che non si associa al device corretto. Per risolverlo ci sono alcune regole di udev da definire (personalmente non mi hanno funzionato).

E se non abbiamo o non vogliamo avere Network Manager installato? Beh anche in questo caso possiamo usarla. Vediamo come.

Continue reading Chiavetta Olivetti Olicard 100 senza Network Manager

Archlinux: La scheda wi-fi broadcom non va dopo l’aggiornamento?

Bene, non so a voi, ma a me questo e’ capitato diverse volte nel tempo dopo un aggiornamento. Il problema si presenta in concomitanza dell’aggiornamento del kernel. Infatti il driver della scheda wi-fi e’ un modulo del kernel.

ATTENZIONE: Qui non spieghero’ come installare il driver wi-fi, ma solo come farlo tornare a funzionare.

Se questo si verifica la soluzione e’ abbastanza semplice. Come sapete il modulo che viene caricato per la nostra scheda di rete si chiama wl (potete individuarlo in /etc/rc.conf  alla voce MODULES).

Continue reading Archlinux: La scheda wi-fi broadcom non va dopo l’aggiornamento?

Compilare un kernel linux con supporto Real-Time

Questa guida spieghera in pochi passi come compilare un kernel linux con il supporto real-time abilitato.

Attenzione: Non tutte le versioni del kernel hanno la loro patch per il real-time quindi controllate prima per quali versioni
è disponibile la patch e   scaricateci il relativo kernel. Notate che dovete la versione della patch deve corrispondere a quella del kernel.

Per prima cosa dovete procurarvi i sorgenti del kernel linux che volete pathcare (li trovate su www.kernel.org) Dopo di che scaricate la relativa patch da: http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/projects/rt/

Ora scompattate il kernel in /usr/src e posizionatevi nella cartella con i sorgenti (normalmente sara tipo: linux-2-6-xx.

A questo punto vi conviene partire dalla vecchia configurazione del kernel (soprattutto se avete hardware particolari), quindi copiate il file config che sta in /boot:

cp /boot/config /usr/src/linux-2.6.xx

ovvero la cartella del linux che state per compilare. Dopo di che da dentro tale cartella lanciate:

make oldconfig

VI porrĂ  molte domande, normalmente le scelte che propone lui vanno bene. Ora dalla cartella dei sorgenti sempre applicate la patch:

bzcat path/to/patch-2.6.xx-rtyy.tar.bz2 | patch -p1

ovviamente sostituite il nome dell’esempio con quello della patch che avete scaricato. Una volta terminato, potete dare:

make menuconfig

Da qui portatevi su:

Processor Type and features

e poi selezionate:

Preemption Mode

Nel menu seguente scegliete l’opzione:

Complete Preemption (Real-Time)

Inoltre sempre da Processor Type and Features impostate come valore per Timer frequency 1000hz Ora se volete potete personalizzare il kernel, levando magari moduli che non servono, o altro. uscite e salvate. Ora potete compilare il kernel con:

make -j5 bzImage
make -j5 modules
make modules_install

Al termine di questi 3 comandi, copiate in /boot i seguenti file:

.config
System.map
arch/x86/boot/bzImage

Vi conviene cambiare nome a questi files anche per non rischiare di sovrascrivere quelli gia esistenti. Infine editate il vostro grub o lilo per caricare il file bzImage come kernel, riavviate e il gioco è fatto 🙂

Italialinux rebirth

Quasi nessuno di voi si ricordera di italialinux.altervista.org, molti anni fa registrai questo dominio su altervista, intenzionato di fare un sito interamente dedicato al mondo linux, era una delle mie prime esperienze col php, lo iniziaia a scrivere piu per diletto che per altro, purtroppo come molte altre cose mi stancai dopo un po’, e smisi di lavorarci preso da altre passioni, e il mio inziale interesse per l’osdev, a distanza di anni ho voluto far rinascere questo sito, per vedere se riusciro’ a destare qualche interesse pubblicando guide, howto, tips and tricks sul mondo Unix/Linux

Se volete interagire con noi abbiamo un chan:

#italialinux su irc.azzurra.org e io sono ^Inuyasha^

Per ora lo terro’ su altervista, piu in la se ne varra’ la pena lo portero sul mio dedicato.

Buona notte.